Che c’entra la Lambada con la psicologia?

Che c’entra la Lambada con la psicologia?
Ora ve lo spiego subito!

C’entra perché questo brano è stata la colonna sonora di un allentamento con un’atleta emotiva, durante il quale è emersa la sua incapacità di ballare di nuovo, come quando era piccola.

Smettere di ballare

Carla (nome di fantasia della mia atleta emotiva) mi raccontava che quando era piccola amava ballare. Amava mettersi davanti allo specchio, prendere la spazzola per i capelli e ballare.

Durante il periodo “critico” dell’adolescenza Carla, era stata costretta ad indossare il famoso bustino, per problemi di scoliosi.
Questo, tra le altre cose, le aveva impedito di continuare a ballare, di simulare show davanti allo specchio come amava fare.

Segui su instagram, ogni giorno stories esclusive su canzoni utili alla crescita personale! 

Si può ricominciare a ballare

Mentre parlavamo di questo, durante il nostro allenamento emotivo, mi è venuta un’idea.
Ho chiesto a Carla se le andasse di continuare a parlare mentre, entrambi, avremmo cominciato a muoverci un pò, a ballare.

Così, da seduti, una di fronte all’altro, abbiamo iniziato a muoverci, mentre parlavamo. Abbiamo iniziato ad agitare le spalle e piano piano il nostro volto ha acquisito delle nuove espressioni.

Dalle parole alle azioni e, lo stato emotivo cambia

Mentre ballavamo il sorriso di Carla si faceva sempre più grande e diventava piano piano più luminoso. Il suo stato emotivo era cambiato!

Ecco! Questo è quello che cerco di fare sempre durante i miei allentamenti emotivi, non rimanere solo sulle parole ma andare sulle azioni, sui comportamenti.

Sono le azioni che ci permettono di passare da uno stato emotivo all’altro.

Aiutiamo i nostri atleti emotivi a passare all’azione

Come  professionisti della salute, il nostro compito è quello di aiutare le persone a passare dal pensiero all’azione.

Questo non vuol dire che non dobbiamo stare sulla parte cognitiva, ma vuol dire che dobbiamo tenere a mente, che solo attraverso le azioni, attraverso i comportamenti la persona che abbiamo di fronte potrà contattare le sue emozioni.

Ci sono molte tecniche centrate sull’azione che abbiamo a disposizione, mi viene in mente: il diario emotivo con la musica, la mindfulness, tutte le tecniche espressive o, come in questo caso, semplicemente l’utilizzo di un brano per attivare la persona.

Quindi: non solo chiacchiere, che si balli anche!

Ricevi i miei contenuti esclusivi gratuiti:

http://www.lopsicologodelrock.it/iscrizione-newsletter/

 

Contattami

Vuoi contattarmi per capire se e come posso aiutarti?
Compila questo modulo e ti risponderò entro 48 ore:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Cliccando "Invia" acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 2016/679

Avrò massimo rispetto dei tuoi dati e della tua privacy LEGGI LA

Privacy Policy

Condividi!

Commenti