musica eccitante per il sesso

Musica e sessualità: melodie eccitanti più del tatto del proprio partner?

Now I’ve had the time of my life
No I never felt like this before
Yes I swear it’s the truth
And I owe it all you (…)

Un recente studio di Spotify ha dimostrato che la canzone più eccitante per i momenti di intimità con il proprio partner non è altro che (I’ve had) the time of my life di Jennifer Warners e Bill Medley, ovvero la famosissima colonna sonora del film Dirty Dancing. Lo avresti mai detto?

La playlist Energica

Per riscaldare le tue serate, ecco il link alla playlist Spotify Top Sex Songs:

La playlista Romantica

Se invece vuoi un po’ romanticismo prima di passare all’azione, ecco le Top Love Songs:

La colonna sonora della seduzione

Una colonna sonora che oramai ha 30 anni e, il fatto che continui a girare nelle ricerche di Google, non è stata l’unica sorpresa per Science Behind The Song, lo studio commissionato al servizio di streaming musicale Spotify. per dimostrare la correlazione tra musica, romanticismo e seduzione.

Dirty Dancing, Balli proibiti, è risultata la canzone preferita sia dagli uomini che dalle donne, ma lo psicologo musicale Daniel Mullensiefen, autore dello studio, ha sottolineato che gli uomini sono più disposti ad adeguare i loro gusti musicali per assicurarsi un maggiore successo in camera da letto.

Musica eccitante più del tocco del partner

Da Science Behind The Song emerge sicuramente un’altra notizia sorprendente: gli intervistati hanno affermato che, avere della buona musica in sottofondo, ha il 40% di probabilità in più di eccitarli rispetto al semplice tocco del proprio partner.

La lista continua con Sexual Healing di Marvin Gaye e, al terzo posto, troviamo un’altra sorpresa… Pare che anche il Bolero di Ravel faccia parte della musica eccitante da ascoltare con il partner, per avere un’intimità a prova di bomba.

La canzone assolutamente da evitare? Will You Love Me Tomorrow in tutte le sue versioni.

Ma perché la musica può rendere più bollenti le serate?

In un suo comunicato stampa, lo psicologo Daniel Mullensiefen, ha dichiarato che:

Non sorprende che così tanti intervistati abbiano affermato di trovare eccitante la musica in camera da letto. Le canzoni attivano gli stessi centri del piacere del cervello che rispondono in maniera simile a cibo, droga o sesso.

Mullensiefen è co-direttore del Master in Music, Mind and Brain e docente senior nel dipartimento psicologia di Goldsmiths, presso la University of London, certamente un professionista che di psicologia umana e musica se ne intende parecchio.

Musica migliore del sesso?

Ad ogni modo, per continuare la classifica, un partecipante su tre ha identificato Bohemian Rhapsody dei Queen come canzone addirittura migliore di qualsiasi nottata di sesso e, altre canzoni must have in camera da letto secondo gli intervistati, sono Sex on Fire di Kings of Leon e Angels di Robbie Williams. Mullensiefen le descrive come canzoni che offrono svolte inaspettate a cui rispondiamo in modo altamente emotivo, ma positivo.

Mullensiefen, inoltre, ha dichiarato che le migliori tracce per entrare nel mood sessuale possiedono sonorità simili: voce alta di petto e ritmi dinamici come, ad esempio, Sexual Healing e Let’s Get On di Gaye.

A questo punto non ci resta altro che augurarti… Buona serata 🐷

Contattami

Vuoi contattarmi per capire se e come posso aiutarti?
Compila questo modulo e ti risponderò entro 48 ore:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Condividi!

Commenti

Pubblicato da

Valentina Baldon

Curiosa e con la voglia di stare sempre sul pezzo. Mi occupo di SEO copywriting, Content e Social media management e formazione dedicata alla comunicazione digitale, sia per PMI che per enti non-profit. Citando una tra le mie canzoni preferite, vivo di sogni e di idee.