Le tue preferenze musicali possono dire molto sulla tua personalità. Le tue canzoni preferite non solo riescono a farti sentire e gestire le emozioni ma aiutano ad identificare il tuo .

Musica e personalità hanno un legame molto forte, capace di svelare come la preferenza di un genere rispetto ad un altro rende più creativo o egoista.

Il come ciò avviene è spiegato attraverso alcuni studi scientifici:

Ad ogni genere musicale la sua personalità: dal più creativo al più egoista

La tua musica preferita indica a quale tipo di personalità appartieni. Ne parla chiaramente lo psicologo musicale Adrian North. In uno studio condotto su 36000 partecipanti, ha trovato il collegamento tra alcuni generi musicali e personalità. Nello specifico, North ha individuato quale genere musicale appartiene ad un aspetto della personalità dell’ascoltatore:

  1. Gli appassionati dell’Heavy Metal sono le persone più creative in assoluto. Non hanno cali di autostima e tendono ad essere più introversi.
  2. Per quanto riguarda la musica classica, anch’essa indica personalità creative, introverse e con un’alta autostima. Le uniche differenze con l’Heavy Metal si trovano nell’età dei suoi ascoltatori (gli appassionati di musica classica sono più anziani) e nella maggiore consapevolezza della propria intelligenza.
  3. L’hip hop e il rap, invece, sono ottimi per favorire i tratti che caratterizzano personalità estroverse, energiche e amanti del ritmo, del canto e del ballo.
  4. La musica pop rappresenta personalità nervose e ansiose, socievoli e con una buona autostima. Le canzoni pop, infatti, aiutano a ridurre la tendenza all’introversione (detta anche musica leggera).
  5. La musica country o folkloristica identifica personalità estroverse, positive e allo stesso tempo meno open-minded rispetto ad altri generi musicali. Ci tengono a conservare e mantenere vive le tradizioni di cui fanno parte.
  6. Jazz e blues sono generi che privilegiano l’improvvisazione e attirano personalità cerebrali, di quelle che pensano e riflettono a lungo e in profondità. Caratteristiche fondamentali per alimentare il desiderio di fare sempre nuove esperienze per nutrire, continuamente, la creatività.
  7. Il Classic Rock ha un forte legame con le personalità aperte, consapevoli di sé e pronte a lavorare duramente. Tuttavia, di base, sono egoiste. Questo genere musicale, indagato in tutte le sue declinazioni, è ricco di sfumature come le personalità correlate. Gli affezionati delle hit del passato sono persone che cercano sonorità che li aiutino a gestire la loro emotività. Gli appassionati dell’Indie sono più creativi e propensi a fare nuove esperienze, hanno una forte etica e bassa autostima. Gli estimatori del punk sono personalità intense, energiche ma con scarsa empatia.

Musica e personalità: questione di preferenze e sfumature

La musica ha quindi la capacità di unire le personalità più disparate con i suoi generi e le fa emergere in tutte le sue sfumature.

Per fare un esempio pratico, prova a immaginare una cena. Ti è mai capitato di attendere prima di sederti, così da poter occupare il posto accanto alla persona con la quale ti senti più a tuo agio? Sì, vero?

Succede quando un gruppo di persone si riunisce attorno a un unico tavolo disponendosi in base a preferenze e affinità.

La stessa cosa avviene anche con la musica. Una determinata personalità andrà a cercare il genere con cui si sente più a suo agio e che gli permette di poter dialogare con sé stesso e di relazionarsi con l’esterno in modo equilibrato. La musica crea delle relazioni che toccano vari aspetti di ogni personalità senza dimenticare tutte le sfumature da cui è composta.

Ora che hai scoperto che le alcuni generi musicali comunicano a specifiche personalità, quali sono i legami in cui ti identifichi di più? Sei più creativo o egoista?

Condividi!

Commenti