essere persuasivi ricerca canzoni

Vuoi aiutare gli altri ad essere più persuasivi? La ricerca e le canzoni ti possono dare una mano

Ti piace aiutare gli altri e vorresti dare una mano ad una persona che non riesce mai ad imporsi e a dire la sua? Oppure tu stesso sei poco persuasivo nei confronti di familiari ed amici?

Qualunque sia la situazione, le neuroscienze e le canzoni possono darti una marcia in più.

Essere persuasivi è una qualità che può essere allenata. Tali Sharot, professore di neuroscienza cognitiva all’University College London, non molto tempo fa, ha redatto un volume intitolato The Influential Mind: What the Brain Reveals About Our Power to Change Others.

Nel suo libro, ha identificato 6 fattori che influenzano la capacità degli umani di essere persuasivi. Questo studio è apparso sul blog di bakadesuyo, te li riporto di seguito.

Hai visto il mio video per fare meditazione con la musica? Eccotelo: 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Razionalizza sempre

Quando cerchi di convincere ed influenzare qualcuno, cerca sempre di essere razionale. La strategia militare dice che gli attacchi diretti contro difese fortificate servono solo a portare verso il fallimento. Il cervello umano non è diverso: comincia dicendo ad una persona che ha torto… E già sai che sarai nei guai.

Quando sentiamo nuove informazioni che concordano con le nostre convinzioni, ci esaltiamo. Al contrario, nel momento in cui qualcuno contraddice le nostre convinzioni, la nostra mente si trasforma in una sorta di avvocato della difesa, alla ricerca di qualsiasi difetto per confutare la tesi.

Quindi, come si supera questa naturale resistenza? Semplicemente razionalizzando e trovando una via di mezzo che potrebbe essere comune ad ambo le parti.

La canzone n. 1 – Un senso | Vasco Rossi

Voglio trovare un senso a questa situazione, anche se questa situazione un senso non ce l’ha.

Mostra le tue emozioni

Avere un comportamento logico e razionale è importante, ma anche le emozioni lo sono. La ricerca ha dimostrato che ci capiamo meglio l’un l’altro quando le menti di entrambi risultano essere “sincronizzate” emotivamente.

Puoi avere il ragionamento più lineare del mondo e tutte le prove che vuoi, ma se sei emotivamente desincronizzato con l’altra persona, il tuo essere persuasivo fallirà.

Non trascurare i sentimenti e non cercare di connetterti all’altro con la ragione, finché non sarai connesso con le emozioni.

Le emozioni sono particolarmente contagiose: esprimendole, riusciamo a modellare lo stato emotivo delle altre persone, rendendo più probabile l’assunzione dello stesso punto di vista.

La canzone n. 2 – Emozioni |Lucio Battisti

Qualcosa che è dentro di me, ma nella mente tua non c’è.
Capire tu non puoi. Tu chiamale se vuoi emozioni.

Offri un incentivo

Se vuoi che le persone facciano qualcosa, il metodo che funziona di più è quello di offrire un incentivo. Ricorda: nessuno fa mai niente per niente.

Se vuoi che qualcuno agisca rapidamente, promettere una ricompensa è meglio che minacciarli se non lo faranno.

Che tu stia cercando di motivare il team di lavoro o chiedendo a tuo figlio di sistemare la cameretta, questo è un modo efficace.

Ovviamente, è sempre bene tenere a mente l’altra faccia della medaglia: quando vuoi che le persone smettano di assumere un determinato comportamento, gli avvertimenti negativi funzionano meglio degli incentivi.

La canzone n. 3 – You get what you give | New Radicals

Don’t give up, you’ve got a reason to live. Can’t forget, we only get what we give.

Dai all’altro la sensazione di controllo

Alle persone piace sentire di avere il controllo. Questa non è una preferenza personale: siamo stati biologicamente creati per cercare sempre di controllare tutto. Questo ci rende più felici.

Chris Voss, ex agente FBI, ha affermato che è fondamentale in ogni trattativa dare all’altra parte una sensazione di controllo. E la ricerca concorda.

Quando vuoi persuadere qualcuno, non dare ordini: dai delle opzioni.

Ovviamente, il senso del controllo dovrà essere solo quello: una semplice e banale percezione.

La canzone n. 4 – Square one | Coldplay

You’re in control. Is there anywhere you want to go?

Stimola positivamente la curiosità

In linea generale, il cervello umano ricerca informazioni positive ed evita quelle negative. Quando dobbiamo persuadere qualcuno a cambiare idea, è necessario stimolare la sua curiosità e presentare quello che abbiamo da dire in maniera positiva.

Quando sentiamo qualcosa che ci piace, ma l’informazione non è completa, il cervello umano ha bisogno di colmare il vuoto.

Esempio in questo senso? Beh, semplice: i titoli clickbait. Di solito, chi li utilizza lascia le informazioni a metà. Magari al lettore non è mai fregato niente di quel determinato argomento, ma il clickbait stimola la curiosità: la persona vuole e deve sapere.

Quindi, per attirare il tuo interlocutore dalla tua parte, devi evidenziare il divario informativo e stimolarlo a porsi delle domande.

La canzone n. 5 – Clickbait | Botnek

What happens next will shock you

Allinea le ragioni all’umore del tuo interlocutore

Quando ci sentiamo minacciati siamo molto più sensibili alle informazioni negative, ecco perché è importante prima di tutto comprendere l’umore dell’interlocutore.

Se la giornata è di quelle no, l’istinto è quello di ripararci dalle informazioni, anziché accoglierle.

Allinearsi all’umore dell’altra persona è fondamentale per persuaderla: quando si è giù di morale ci si sente più ricettivi ai suggerimenti che possono sembrare sicuri; quando la giornata è di quelle giuste, invece, è più semplice rispondere a idee “rischiose” che però possono portare ad un profitto.

La canzone n. 6 – Feel good Inc. | Gorillaz

Gon’ bite the dust, can’t fight with us

Riassumiamo

Per essere più persuasivi nei confronti delle altre persone, ci sono sei fattori a cui prestare attenzione e dimostrati dalla ricerca:

  • razionalizzare sempre;
  • lavora e mostra le tue emozioni;
  • offri degli incentivi positivi;
  • dai all’altra persona la sensazione di avere il controllo;
  • stimola la curiosità;
  • allinea le tue ragioni all’umore del tuo interlocutore.

E ora sei pronto per conquistare il mondo… O per aiutare chi è in difficoltà a farlo. Good luck!

ISCRIVITI AL MIO CANALE TELEGRAM: è GRATIS! 

Contattami

Vuoi contattarmi per capire se e come posso aiutarti?
Compila questo modulo e ti risponderò entro 48 ore:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Cliccando "Invia" acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 2016/679

Avrò massimo rispetto dei tuoi dati e della tua privacy LEGGI LA

Privacy Policy

Condividi!

Pubblicato da

Valentina Baldon

Curiosa e con la voglia di stare sempre sul pezzo. Mi occupo di SEO copywriting, Content e Social media management e formazione dedicata alla comunicazione digitale, sia per PMI che per enti non-profit. Citando una tra le mie canzoni preferite, vivo di sogni e di idee.