Sono emigrato a Londra per fare musica (la storia di Omid)

Omid Jazi è nato a Perugia, poi si è trasferito a Modena. Ha studiato pianoforte al conservatorio. Tra le tante cose che ha fatto, è stato tournista per i Verdena nel 2011.
Si è trasferito da due anni a Londra per inseguire i suoi sogni.

Ecco i risultati della nostra chiaccherata su skype.

Cosa ti ha portato ad andare a Londra?

Non guadagno ancora da vivere con la musica ma vorrei farlo; Anche se sono a Londra solo da due anni posso dirti questo: a Londra posso guadagnare, anche con un lavoro non “musicale”, per finanziare il mio progetto musicale; se fossi rimasto in Italia avrei potuto solo pagare solo l’affitto e la sopravvivenza, senza più soldi e tempo da dedicare alla musica.

Nel giro di 3 o 4 anni qui puoi raggiungere i tuoi obiettivi musicali.

Continua a leggere Sono emigrato a Londra per fare musica (la storia di Omid)

Vedere i colori della musica: come vive un ragazzo con la sinestesia

Ho conosciuto Omid Jazi recentemente, l’ho intervistato sulla sua esperienza inglese; si è infatti trasferito da due anni a Londra per inseguire i suoi sogni di musicista (potete leggere l’intervista relativa cliccando QUI). 

Durante la chiacchierata su Skype mi ha parlato anche di “avere” la sinestesia; la sinestesia è:

“Una condizione in cui uno stimolo di una modalità sensoriale genera in maniera consistente e automatica un evento sensoriale anche in un altro senso”(Zamma et alia, 2013, p. 359)

C’è contaminazione tra i i sensi, uno stimolo uditivo, olfattivo o tattile viene percepito anche con un altro senso (per una rassegna recente del fenomeno si consiglia Simmer, Hubbard 2013).

Un classico è vedere dei colori o delle forme particolari durante l’ascolto di musica; incuriosito, ho fatto qualche domanda a Omid.

Sinestesia: ci fai capire di cosa si tratta? Come la vivi?

Continua a leggere Vedere i colori della musica: come vive un ragazzo con la sinestesia